Si è chiuso sullo 0-0 il ritorno in campo della prima squadra del Busca 1920 dopo 203 giorni di stop post-Coronavirus.

Contro il Pedona, nella gara di andata del primo turno di Coppa Italia di Promozione, i grigi hanno chiuso a reti bianche dopo quasi 100 minuti di gioco sotto un sole agostano.

In campo Giordana propone quanto già visto nel pre-campionato per la sua prima con i grigi (oggi in azzurro, con la maglia celebrativa del centenario): 4-3-1-2, con il giovane Dutto alle spalle di Isoardi (libero di svariare) e Pedrini.

Dopo 18′, però, uno scontro Gozzo-Maccario costringe il tecnico buschese al cambio: out l’ex Giovanile Centallo (per lui un piccolo taglio in testa) e dentro Martino.

I grigi reggono bene contro una squadra fisica e sfiorano la rete nel primo tempo con un bel colpo di testa di Garavelli su cui si supera Gazzera.

Nella ripresa i tanti cambi e la stanchezza abbassano i ritmi della gara, con il Pedona che mantiene di più le redini del gioco ma è il Busca a sfiorare ancora una volta il gol, con un bel colpo di testa di Martino fermato ancora una volta dalla paratona di Gazzera.

L’incontro si chiude quasi al 51′ della ripresa, tra gli applausi dei tifosi presenti (finalmente) allo stadio Natale Berardo. Il ritorno sarà tra sette giorni a Borgo San Dalmazzo: al Busca potrebbe bastare anche un pareggio con gol.

Da segnalare che i ragazzi di Giordana sono scesi in campo per la prima volta con la maglia azzurra celebrativa del Centenario societario.

Busca-Pedona 0-0
Busca (4-3-1-2): Dia; Arrò, Giuliano, Monge, Benso; Parola, Garavelli (41’st Milano), Gozzo (18’st Martino); Dutto (1’st Samake); Pedrini (27’st Diale), Isoardi. Allenatore: Giordana.
Pedona (4-3-3); Gazzera; Peano (42’st Riberi), Berteina, Tucci, Marro; Bruno, Gastaldi C., Maccario (23’st Trocello); Petris (21’st Soumahoro), Pepino, Rizzo (47’st Giuliano). Allenatore: Zappatore.
Arbitro: Sig. Caffaro della sezione di Bra.
Ammoniti: Peano (P), Monge (B), Isoardi (B), Gastaldi (P)

Leave a comment