Con il cartello “lavori in corso” ancora simbolicamente affisso e alcuni colloqui individuali ancora in evoluzione, è tempo di iniziare a ufficializzare le prime conferme in vista della prossima stagione della prima squadra, che sarà ancora una volta ai nastri di partenza del campionato di Promozione.

Il Busca 1920 è lieto di annunciare che i seguenti dodici giocatori vestiranno il grigio anche nel 2020/21: il portiere Abdu Dia; i difensori Livio Monge, Andrea Milano, Matteo Arrò, Gabriele Bersano e Alessandro Diale; i centrocampisti Marco Garavelli e Fabio Parola; gli attaccanti Davide Isoardi, Umberto Pedrini e Pietro Silvestro

Di seguito un breve profilo di ognuno dei ragazzi confermati.

Classe 1996, Abdu Dia è stato votato come miglior portiere cuneese nell’edizione 2019 degli Idea Awards, il premio dedicato al meglio del calcio dilettantistico provinciale. Al Busca dal 2018, vanta anche un’esperienza in Eccellenza con la maglia del Fossano.

Classe 1985, Livio Monge è stato vice-capitano dei grigi nell’ultima stagione. Livio è uno dei veterani al “Berardo”, avendo già vestito la maglia buschese dal 2004 al 2011, prima di trasferirsi alla Pro Dronero, da cui ha fatto “ritorno a casa” nell’ultimo campionato. Vanta 248 presenze con la maglia dei grigi.

Classe 1989, Andrea Milano è l’unico tra i giocatori della prima squadra ad aver fatto parte del “progetto Busca” sin dalla prima stagione della nuova dirigenza, nel 2016/17. Difensore centrale, all’occorrenza terzino sinistro, conta 109 presenze in grigio.

Classe 2000, Matteo Arrò è ormai diventato un punto di riferimento della prima squadra, nonostante la giovane età. Con 21 presenze, è stato il giocatore più impiegato nell’ultima stagione insieme a Davide Isoardi.

Nati entrambi 2001, Gabriele Bersano ed Alessandro Diale rappresentano la bella gioventù buschese giunta fino alla prima squadra. Punti di riferimento della Juniores che vincendo il girone B della fase provinciale ha centrato la qualificazione al campionato regionale, hanno saputo ritagliarsi uno spazio importante in Promozione, rispettivamente con 14 e 6 presenze nell’ultima stagione.

Classe 1981, Marco Garavelli è di gran lunga il giocatore più esperto a disposizione di mister Giordana per la prossima stagione. Vanta un lunghissimo curriculum, costellato da maglie di grandissimo blasone, dall’Alzano Virescit (con cui esordì in Serie B) al Cuneo, fino al Casale. Quella del 2020/21 rappresenterà la sua terza stagione con casa al “Berardo”.

Classe 1995, Fabio Parola è alla quarta stagione in grigio, essendo ritornato nel 2017, prima dell’inizio del primo campionato di Promozione. Centrocampista duttile, ha vestito anche la maglia dei “cugini” della Giovanile Centallo.

Classe 1996, Davide Isoardi è cresciuto calcisticamente a Busca, prima di spiccare il “volo” che lo ha portato a giocare da protagonista nel Torino Primavera e a trovare la rete anche alla Viareggio Cup. Al Busca dall’estate 2019, ha nel suo passato un lungo percorso con la maglia della Pro Dronero, con cui ha giocato per sette stagioni tra Eccellenza e Serie D. Con 13 reti complessive è stato il capocannoniere buschese dell’ultima stagione.

Classe 1994, Umberto Pedrini è approdato al Busca nell’ultimo campionato, dopo aver vestito per alcune stagioni la maglia del Revello. Nonostante qualche acciacco, è stato il secondo miglior marcatore dei grigi nell’ultimo campionato con sei reti.

Classe 2002, Pietro Silvestro è il più giovane tra i ragazzi confermati in vista del prossimo campionato. A soli 18 anni vanta già dodici presenze e un gol con la maglia del Busca in Promozione, raccolti nelle ultime due stagioni. È stato il capocannoniere della Juniores Provinciale di mister Paride Bianco nell’ultimo campionato.

Leave a comment